Alcune risposte alle domande più frequenti su openMAINT

openMAINT è un software per il Property & Facility Management.
E' cioè una applicazione per la gestione di asset mobili (impianti, elementi tecnici, arredamento, ecc) ed immobili (edifici, infrastrutture sul territorio, ecc) e delle relative attività manutentive (programmate e a guasto), logistiche ed economiche.

openMAINT aiuta a conoscere, organizzare e mantenere aggiornati i dati relativi al patrimonio immobiliare, a supporto dell’attività decisionale ed operativa dell'ente gestore.

openMAINT consente di:

  1. inventariare e gestire complessi di edifici, edifici, piani, vani, impianti, asset tecnici, oggetti di arredamento, infrastrutture esterne ed aree verdi,
  2. gestire la manutenzione programmata, utilizzando il Manuale di Manutenzione come base di conoscenza,
  3. gestire la manutenzione a guasto tramite workflow (apertura segnalazione, verifica da parte degli operatori, inoltro alla squadra di tecnici, pianificazione, esecuzione e registrazione del rapporto di intervento),
  4. gestire la movimentazione degli asset mobili (ricambi, materiale di consumo, ecc) e la prenotazione degli spazi
  5. tenere sotto controllo gli aspetti economici (budget di spese, personale di manutenzione, acquisti, ecc.),
  6. acquisire e controllare dati energetici ed ambientali
  7. georiferire gli immobili e le infrastrutture territoriali su servizi di mappe online (es. OpenStreetMap  e Google Maps)
  8. importare e gestire planimetrie vettoriali 2D (es. da Autodesk Autocad),
  9. interoperare con le estensioni BIM (Building Information Modeling) supportate dai principali prodotti di progettazione architettonica 3D (es. Autodesk Revit, Graphisoft ArchiCAD e Nemetschek Allplan, ecc).

openMAINT è utile a chiunque debba mantenere in efficienza edifici, asset mobili, impianti di tutte le tipologie, infrastrutture urbane, reti tecnologiche sul territorio, ecc:

Gli utilizzatori tipici sono:

  • Pubbliche amministrazioni centrali e locali
  • Banche ed assicurazioni
  • Ospedali e strutture sanitarie (pubbliche o private)
  • Scuole e università
  • Aziende di servizi
  • Aziende industriali con impianti di produzione
  • Aziende commerciali (grande distribuzione, franchising, ecc.)

  • perchè è un prodotto completo (nelle funzionalità) e robusto (nelle tecnologie)
  • perchè nasce da esperienze nel settore e segue norme e best practice (per gli utilizzatori italiani ricordiamo in particolare la UNI 10951)
  • perchè  flessibile e dinamico
  • perchè è una applicazione web e si utilizza tramite un semplice browser
  • perchè utilizza Business Process Management per disegnare flussi di lavoro ed assegnare a utenti/uffici specifiche operazioni
  • perchè si basa sul concetto di "Manuale di manutenzione"
  • perchè interagisce con i nuovi strumenti di progettazione architettonica BIM (Building Information Modeling)
  • perchè è un prodotto open source, che potrete utilizzare senza costi di licenza e senza legarvi per sempre ad un unico fornitore
  • perchè dispone di servizi di supporto ed assistenza erogati da personale certificato, che può assicurarvi il funzionamento continuativo del sistema con SLA garantiti

openMAINT è basato sul software open source CMDBuild:

  • architettura SOA (Service Oriented Architecture) interoperante con applicazioni esterne tramite webservice
  • interfaccia utente Ajax (librerie Ext JS),
  • componenti server realizzati in ambiente Java,
  • PostgreSQL,
  • motore di workflow Enhydra Shark,
  • motore di reportistica JasperReports,
  • archivio documentale Alfresco,
  • PostGIS, GeoServer e OpenLayers a supporto delle funzionalità GIS
  • BIMServer e BIMsurfer a supporto delle funzionalità BIM

openMAINT è stato sviluppato e viene mantenuto dalla società Tecnoteca

openMAINT è open source e viene distribuito con licenza AGPL.

Potete scaricare openMAINT di pagina di download.

La società Tecnoteca, che ha sviluppato il software ed è  maintainer del progetto, può offrirti il supporto necessario ad attivare e mantenere openMAINT nella tua organizzazione.

Le FAQ tecniche sono disponibili nella versione inglese.